Latest

Impostazioni Personalizzazione di Windows 11

Guida alle impostazioni di personalizzazione di Windows 11 e Windows 10 per cambiare aspetto al sistema per ogni esigenza e gusto

Su Windows 11 abbiamo svariate opzioni di personalizzazione accessibili senza dover installare nessun programma di terze parti: basterà muoverci nelle impostazioni e in alcuni menu per rendere davvero unico il nostro Windows 11, attivando o disattivando quello che ci serve e che possiamo usare sulla nostra postazione PC.

Nella guida che segue vi mostreremo come usare le opzioni di personalizzazione di Windows 11; per ottenere accesso a tutte le voci è consigliabile effettuare l’accesso con un account Microsoft e attivare Windows il prima possibile.

LEGGI ANCHE -> App gratis migliori per personalizzare Windows 11

1) Sfondo del desktop

Per modificare lo sfondo del desktop premiamo con il tasto destro del mouse in un punto vuoto qualsiasi del desktop, clicchiamo su Personalizza, selezioniamo il menu Sfondo e selezioniamo il tipo di sfondo da usare nella sezione Personalizza lo sfondo, scegliendo tra una delle immagini fornite con Windows, scegliendo un’immagine personale o una rotazione di immagini.

Su questo argomento possiamo leggere la guida su come cambiare lo sfondo di Windows e personalizzare il desktop.

2) Colori finestre e sistema

Su Windows 11 possiamo personalizzare l’applicazione della modalità scura (o Dark Mode), applicandola a tutte le finestre, a tutto il sistema o creando una combinazione ibrida tra nero e bianco.

Per cambiare il colore delle finestre e del sistema premiamo WIN+I sulla tastiera, portiamoci nel menu Personalizzazione, premiamo su Colori, espandiamo la sezione Scegli la modalità e scegliamo tra Chiara e Scura.

In alternativa possiamo scegliere la modalità Personalizzata e impostare la modalità predefinita di Windows (per esempio Scura) e la modalità predefinita delle app (per esempio Chiara).

Se invece volessimo applicare altri colori a Windows possiamo scegliere il colore preferito nella stessa finestra vista poco fa, portandoci nella sezione Colore principale, selezionando Manuale e scegliendo il colore preferito.

Per approfondire possiamo leggere gli articoli su come cambiare colori in Windows 10 e 11 e su come avere Modalità Scura su Windows 10 e 11.

3) Schermata di blocco dello schermo

Anche la schermata di blocco di Windows 11 può essere personalizzata secondo le nostre esigenze e gusti.

Per procedere premiamo WIN+I, portiamoci nel percorso Personalizzazione -> Schermata di blocco, e usiamo le voci Personalizza la schermata di blocco, Stato della schermata di blocco Mostra l’immagine di sfondo della schermata di blocco nella schermata di accesso, usando i menu a tendina presenti per selezionare le foto di Microsoft, delle foto personali o una presentazione di foto.

Nella stessa schermata possiamo cambiare il time-out dello schermo e regolare i vecchi screen saver di Windows, come visto anche nelle guide su come personalizzare la schermata di blocco in Windows 10 e 11 e su come usare ai migliori screensaver gratis per pc Windows 10 e 11.

4) Temi di Windows

Per gli utenti che vogliono ottenere il massimo da Windows possono cambiare direttamente il tema di Windows, applicando in un solo colpo le modifiche estetiche a sfondo, colore, suoni predefiniti del sistema e cursore del mouse.

Per scegliere un nuovo tema per il nostro PC premiamo WIN+I sulla tastiera, portiamoci nel percorso Personalizzazione -> Temi, espandiamo Tema corrente e scegliamo uno dei temi predefiniti di Windows; per scegliere un nuovo tema possiamo premere su Sfoglia temi e scegliere quello preferito tra quelli presenti nel Microsoft Store.

Nulla ci vieta di creare il nostro tema unendo gli elementi di temi diversi: per riuscirci non dobbiamo far altro che premere in alto sull’elemento da configurare (sfondo, colore, suoni predefiniti del sistema e cursore del mouse) e scegliere l’elemento preferito.

Per approfondire possiamo leggere gli articoli su come personalizzare l’aspetto e il tema di Windows 11 e sui migliori temi scuri di Windows 11 per riposare la vista.

5) Menu Start

Il menu Start è stato profondamente modificato in Windows 11 e possiamo personalizzato da cima a fondo, scegliendo quali app mostrare rapidamente e se mostrare i file e le app più usate o aperte di recente.

Per cambiare la posizione premiamo WIN+I sulla tastiera, apriamo il percorso Personalizzazione -> Start e scegliamo lo stile degli elementi ancorati (in alto), scegliendo tra Predefinito, Altri elementi ancorati o Altri elementi consigliati.

Nella stessa finestra possiamo scegliere se mostrare le app aggiunte di recente, se mostrare le app più usate, se mostrare gli elementi e i file aperti di recente e scegliere quali cartelle di sistema visualizzare.

6) Barra delle applicazioni

La barra delle applicazioni è forse l’elemento meno personalizzabile, ma possiamo comunque applicare le nostre preferenze.

Per procedere facciamo clic destro sulla barra delle applicazioni, premiamo su Impostazioni della barra delle applicazioni e usiamo le voci presenti per nascondere o modificare la barra di ricerca, per gestire il visualizzatore di attività, per attivare o disattivare i widget, attivare o disattivare la chat e scegliere se mostrare il menu penna, il tasto per la tastiera virtuale e il touchpad virtuale.

Per cambiare la posizione delle app e del menu Start espandiamo il menu Comportamenti della barra delle applicazioni e modifichiamo la voce presente in Allineamento barra delle applicazioni; nella stessa sezione troviamo anche i tasti per nascondere automaticamente la barra, mostrare i badge delle app e mostrare il lampeggiamento delle app.

Sulla barra delle applicazioni possiamo leggere le nostre guide su come personalizzare la barra delle applicazioni di Windows 11 e 10 e su come spostare la barra delle applicazioni di lato in Windows 11 e Windows 10.

7) Accesso rapido in Esplora file

Nella colonna di destra dell’app Esplora file possiamo modificare l’accesso rapido alle cartelle più usate o quelle preferite, così da avere sempre tutto a portata di mano.

Per aggiungere cartelle all’accesso rapido trasciniamole nella posizione preferita; per rimuoverle premiamoci sopra con il tasto destro e premiamo su Rimuovi da accesso rapido.

Di queste modifiche abbiamo parlato nella guida su tutti i modi per personalizzare le cartelle di Windows 10 e Windows 11.

8) Widget


I Widget sono una delle novità di Windows 11
: è composto da un menu speciale disponibile in basso a sinistra (con le impostazioni di default della barra delle applicazioni) dove sono presenti dei widget configurabili secondo le nostre necessità.

Per aggiungere o rimuovere widget premiamo sul menu indicato e premiamo su Aggiungi Widget, così da poter personalizzare il widget sul meteo, sulle previsioni del traffico, sulle notizie in tempo reale, sui titoli in Borsa e sulle notizie sportive; dallo stesso menu possiamo premere sulla voce Trova altri widget per aggiungere altri elementi utili alla schermata.

Su questo argomento possiamo leggere le guide su come attivare o disattivare Meteo e notizie sulla barra di Windows 10 e 11 e su come usare widget per il desktop Windows con informazioni e pulsanti.

9) Area di notifica


L’area di notifica in Windows 11 è cambiata rispetto le altre versioni di Windows
, presentando delle icone fisse (Rete, volume, batteria, calendario e orario) e la classica punta di freccia che nasconde eventuali app in auto avvio o app di sistema attivate all’accesso.

L’unica personalizzazione che possiamo fare è trascinare le icone dall’area nascosta, così da mostrarle sempre nell’area di notifica; possiamo anche effettuare il processo inverso per nascondere delle icone che non usiamo ma che devono rimanere sempre attive (per esempio l’icona dell’antivirus).

In un altro articolo abbiamo visto come personalizzare le opzioni dell’area di notifica di Windows.

10) Centro Notifiche


Su Windows 11 il centro di notifica è accessibile premendo sulle icone fisse dell’area di notifica
(Rete, volume, batteria), mostrando anche i tasti funzioni rapidi e ogni eventuale app o notifica ancora attiva sul nostro computer.

Se riceviamo delle notifiche da app o dal sistema comparirà un indicatore numerico in basso a destra; cliccandoci sopra avremo subito accesso al centro notifiche, così da gestire ogni eventuale notifica non letta o ignorata.

Il centro notifiche è personalizzabile aprendolo, premendo sul tasto a forma di matita e scegliendo cosa aggiungere e cosa togliere, usando i piccoli tasti di modifica o trascinando le icone presenti; dopo le modifiche premiamo su Fine per confermare il nostro centro di notifiche personale.

11) Multitasking

Windows 11 presenta il tasto Visualizzazione attività, ottimo per vedere le app e i programmi aperti e gestire anche i desktop virtuali eventualmente attivati su PC.

Questo tasto può essere rimosso (come visto in uno dei capitoli precedenti) o sfruttato come si deve, leggendo la nostra guida su come usare i Desktop Virtuali su Windows 11 e 10.

12) Cursore del mouse

Su Windows 11 è possibile cambiare colore e dimensione al cursore del mouse. Per farlo portiamoci nel percorso Impostazioni > Accessibilità e poi, nella sezione Cursori e puntatori, scegliere un colore diverso rispetto a quello bianco, per la freccetta del mouse.

Sotto la barra per selezionare la dimensione, si cono 4 opzioni per colorare il cursore: si può scegliere di avere la freccetta del mouse bianca, nera, che cambia da nero a bianco automaticamente oppure colorata diversamente. Una terza opzione permette anche di aumentare lo spessore del cursore.

Conclusioni


Windows 11 è un sistema personalizzabile a piacere nei colori, nello stile e nel comportamento
; molti utenti lo reputano “inferiore” a Windows 10 in termini di personalizzazione ma, come abbiamo avuto modo di vedere in questa guida, con le giuste impostazioni possiamo renderlo davvero unico nel suo genere, senza usare programmi esterni.

Per approfondire possiamo leggere le guide su come rimuovere e disattivare Chat e Widget in Windows 11 e su come cambiare menu Start in Windows 11 e ripristinare quello di Windows 10 o 7.

UMAIR

Professional writer with a passion for technology and all things related to personal computing. With years of experience in the field, William has honed his craft as an expert in writing about how to use PCs, laptops, mobile devices, and staying up-to-date with technological updates.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button